Manutenzione Estintori

La manutenzione agli estintori (obbligatoria per Legge) ne garantisce un perfetto funzionamento nel tempo. La Normativa di riferimento è la UNI 9994 che prevede le seguenti fasi:
- Sorveglianza
- Controllo
- Revisione
- Collaudo

1) Sorveglianza estintori
La sorveglianza estintori (art. 5.1norma UNI 9994:2003) è la misura preventiva finalizzata alla verifica della presenza, dell’integrità e dell’accessibilità degli estintori; viene eseguita da personale istruito presente sul posto e consiste in un semplice esame visivo; la sorveglianza si esegue con “frequenza mensile”;

2) Controllo estintori
Il controllo estintori (art. 5.1norma UNI 9994:2003) è l'operazione con “frequenza semestrale”, per la verifica del buon funzionamento degli apparecchi, svolta da personale abilitato e dotato di apposite attrezzature controllo, consistente in un esame visivo esterno degli estintori, e nella verifica della pressione del gas propellente tramite manometro esterno certificato; gli estintori ad anidride carbonica, vengono verificati tramite misura del peso.

3) Revisione estintori
La revisione estintori (art. 5.3. norma UNI 9994:2003) è l'operazione che comprende la sostituzione dell’estinguente; la revisione richiede lo smontaggio del gruppo valvola e l’ispezione interna del serbatoio, la frequenza dell’operazione è definita dal tipo di estinguente:
- estintore a schiuma o acqua ogni 18 mesi
- estintore a polvere ogni tre anni
- estintore a CO2 ogni cinque anni
- a idrocarburi alogenati ogni sei anni;

4) Collaudo estintori
Il collaudo estintori (art. 5.4. norma UNI 9994:2003) consiste nella verifica della stabilità del serbatoio o della bombola degli estintori, in quanto facente parte di apparecchi a pressione. Il collaudo deve essere effettuato ogni 12 anni per gli estintori marchiati CE, mentre solo 6 anni per quelli senza tale marchio (5 invece per quelli ad anidride carbonica) e consiste in una prova idraulica della durata di un minuto, verificando che non vi siano deformazioni di sorta.

Le fasi di Controllo, Revisione e Collaudo sono di pertinenza di "personale esperto".

L'azienda/utente è responsabile del mantenimento delle condizioni di efficienza degli estintori anche in presenza di un servizio di manutenzione periodica affidato a società esterna specializzata, pertanto deve provvedere allo svolgimento costante delle operazioni proprie della fase di sorveglianza. La ISOFIRE possiede tutti i requisiti per svolgere nel pieno rispetto della normativa, tutte le operazioni sopra elencate. La ISOFIRE ha inoltre ideato diversi tipi di contratto per la manutenzione degli estintori, da quelli che comprendono solo le operazioni di controllo (ricambi e/o altre operazioni a consuntivo) fino ad arrivare a quelli che comprendono tutti i ricambi e le operazioni ordinarie e straordinarie (detti "Global"). Tutti le nostre formule di contratto prevedono da parte della ISOFIRE, la completa gestione delle scadenze. In questo modo il Cliente non dovrà preoccuparsi di avvisare il Tecnico ad ogni scadenza, ma al contrario, sarà il nostro Tecnico a fissare insieme a voi un appuntamento per effettuare gli interventi di manutenzione necessari. Durante la fase di revisione e collaudo, gli estintori saranno lavorati presso la nostra officina specializzata, lasciando in sostituzione provvisoria degli altri estintori di nostra proprietà che, verranno nuovamente ritirati dal nostro Tecnico durante la riconsegna dei vostri estintori lavorati.